Richiedi un preventivo gratuito e senza impegno per la tua vacanza.
Un nostro operatore ti contatterà (indica nelle note l'orario migliore per te) per avere tutti i dettagli al fine di proporti le soluzioni piu' adatte alle tue esigenze !

Descrizione dell'isola

L'isola di Cipro è la piu' grande del bacino Mediterraneo orientale. E' situata a sud della Turchia in una posizione estremamente strategica data la sua vicinanza con il Medio Oriente. Luogo di miti e leggende come la paternità alla Dea Afrodite, dea dell'amore e della bellezza, è un'isola per tutte le stagioni perchè coniuga la bellezza del suo paesaggio formato da coste rocciose e di sabbia, ulivi ed agrumeti con il mar blu. Pensate che solo sull'isola di Cipro ci sono circa 1200 specie di fiori diversi e che è una delle maggiori rotte migratorie di molte specie di uccelli. Crocevia fra Europa, Asia ed Africa.

Cipro ha avuto una storia tumultuosa. Invasa dai Micenei che misero le prime radici greche 3000 anni fa, dai Fenici, Assiri, Egiziani, Persiani Romani, Crociati, Veneziani ed Ottomani, gli Apostoli di Cristo che la attraversarono, lo splendore dell'impero bizantino fondato da Costantino, hanno lasciato numerosi reperti archeologici regalando un salto indietro nel passato che non ha eguali. Il mondo classico e la tradizione greca si alternano alla cultura turca ed orientale formando un mix dove è impossibile non rimanere inebriati. Dal 1974 l'isola è divisa in due nazioni la Repubblica di Cipro per 2/3 della superficie, mentre la rimanente è occupata illegalmente dai Turchi (tra l'altro non riconosciuta dalla Comunita' Internazionale).

La parte sud è la migliore per trascorrere una vacanza in quanto molto piu' attrezzata del nord dove invece il tempo sembra quasi essersi fermato. Cipro è un'isola bellissima, ricca di castelli crociati immersi in distese di vigneti, monasteri con mosaici di epoca romana e di agrumeti che vi inebrieranno con i loro profumi. Due catene montuose la Kyrenia a nord e la Troodos nella zona sud ovest dove c'è il Monte Olimpo la vetta piu' alta del Paese attraversano l'isola; nel centro c'è la fertile pianura di Mesaria che separa le catene montuose e luogo ideale per passeggiate, percorsi in mountain bike, bird watching e dove ci sono i famosi monasteri piu' suggestivi da visitare. Nei villaggi circostanti vengono mantenuti ancora vivi gli antichi usi e costumi.

Ad esempio nel pittoresco villlaggio di Lefkara le giovani ragazze sono ancora dedite all'arte del merletto ed i vasai creano stupende forme antropomorfe per decorare e loro creazioni in argilla. Nel villaggio di Foini ci sono persone che con telai a mano realizzano stoffe meravigliose ed a Fyti, gli uomini vestono con i tradizionali pantaloni a sbuffo chiamati vraka ritrovandosi al caffè per una partita di backgammon. Ci sono inoltre feste la cui origine risale ai tempi antichissimi come il lunedi' di Carnevale e Anthestiria in onore del Dio Dioniso ed in settembre il vino scorre a fuimi come lo spirito del dio protettore. La città di Nicosia detta anche Lefkosia è la capitale di Cipro nonché centro nevralgico degli affari e si trova a nord est dell'isola. E' l'unica città europea ancora divisa in due dalla Green Line. Da non perdere la parte vecchia all'interno delle mure veneziane del sedicesimo secolo tutt'oggi conservate molto bene, il Museo Bizantino con sfarzosi mosaici ed icone sacre antichissime, la chiesa di Agia Faneromeni non lontano dalla Green Line e dalla piccola moschea di Arablar, la cattedrale ortodossa di Agios Ioannis, completata sulle rovine dell'abbazia benedettina di San Giovanni Evangelista ed Agios Trypiotis con i bellissimi architravi intagliati.

Ed ancora il Palazzo Arcivescovile e la Mosche di Bayaraktar, il Gran Bazar che si trova di fronte alla moschea di Selimiye ed il Bedesten un'ex cattedrale ortodossa di età veneziana. Sempre a nord est ma dalla parte opposte di Nicosia troviamo Famagosta un tempo città piu' ricca del mondo dove Shakespeare ambiento' l'Otello, oggi purtroppo in stato di completo abbandono ma vale la pena fare una visita per vedere la torre di Otello dove la leggenda vuole che Cristoforo Moro (governatore di Cipro) uccise la moglie Desdemona.

Sempre sullo stesso lato la trasgressiva ed allergica al sonno Aya Napa, una spiaggia molto in voga nel periodo estivo dai giovani turisti britannici e nord europei alla ricerca di una movida che non finisce mai e facili incontri con il sesso opposto od anche no. La cittadina di Larnaca è una piacevole meta balneare con un lungo viale di palme, la spiaggia ad un metro ed una passeggiata infinita dove si concentrano tutti i turisti. Un porto moderno ed attrezzato è a disposizione dei diportisti.

Da visitare assolutamente (io quando l'ho vista non riuscivo piu' ad uscire) la chiesa bizantina di San Lazzaro, l'antica moschea di Al Kebir, e la fortezza sul mare che ospita un museo mediovale molto interessante. Larnaca è una città molto moderna ed estremamente turistica, i ristoranti ed i negozi sono uno dietro l'altro e se volete mangiare cipriota dovete spostarvi dal lungomare perchè troverete solo catene stile americano dove l'hamburger regna sovrano. Un'altra cosa da non dimenticare a Larnaca è quella di non affittare un'auto per visitarla, fate prima a piedi oppure prendete un taxi che costa poco e vi eviterà arrabbiature inutili.

Sappiate che a Cipro si guida a sinistra, eredità del protettorato che i britannici hanno avuto sull’isola dalla fine dell’Ottocento al 1960. Paphos a sud ovest dell'isola invece è una vera e propria perla e è entrata a far parte dei Patrimoni dell'Unesco grazie alle ricchezze archeologiche date dall'avvicendarsi di numerose culture che ha reso lisola un crocevia nella storia del mediterraneo. Il suo tesoro sono i mosaici dedicati al Dio Dioniso ed a pochi kilometri il sito archeologico chiamato le tombe dei Re una necropoli risalente al III secolo a.C. Le tombe dove venivano sepolti funzionari di alto rango (non veri e propri re) sono state costruite in riva al mare per permettere alle anime dei morti di raggiungere più facilmente l’aldilà, traghettate dalla barca di Caronte.

ll parco archeologico di Kato Pafos situato nei pressi del porto di Pafos è entrato nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’Unesco grazie ai suoi mosaici, conservati in quelle che un tempo erano lussuose ville romane (dal II al IV secolo d.C.) come la Casa di Dioniso, la Casa di Teseo, la Casa di Aron o la Casa di Orfeo. nella Casa di Dioniso è possibile ammirare lo splendido mosaico di Scilla e Cariddi, il mosaico di Teseo nel labirinto,
Nella zona di Pafos secondo la leggenda, dalla spuma del mare nacque la splendida Afrodite, dea dell’amore, della bellezza e della fertilità, nei pressi di Capo Aspron (circa 40 chilometri dalla città) sorge Petra tou Romiou, lo scoglio che diede i natali alla dea. C’è chi sostiene che girando per tre volte intorno alla roccia si ringiovanisca, a patto però di seguire una sequela lunghissima di regole, per cui pare che nessuno sia mai riuscito a eseguire il rito correttamente finora.

Paphos è famosa anche per la buona cucina. Vi consiglio di fermarvi almeno una volta per un méze, un pasto basato su circa una quindicina di piccoli antipasti a base di verdure, carne, pesce e dolci. Limassol è la seconda città di Cipro per dimensioni affacciata sulla baia di Akrotiri nella parte centro meridionale. Il centro cittadino brulica di numerosi locali ed è tutta da scoprire La vista dal Castello Medioevale è unica, all'interno un museo con reperti risalenti al V e XIX secolo. Nella vicina cappella si dice che Riccardo Cuor di Leone abbia sposato la principessa Berengaria di Navarra prima di intraprendere la grande guerra santa delle Crociate. Sulla strada costiera ci sono i giardini pubblici un vero e proprio tripudio di flora varia e verdeggiante.

Da non perdere infine la candida spiaggia sabbiosa di Pissouri Beach ideale per praticare qualsiasi sport acquatico. Le spiagge a Cipro sono numerose e potrete goderne per almeno otto mesi all'anno in quanto le condizioni climatiche sono ottimali per la maggior parte dell'anno. Le piu' frequentate sono Nissi ad Ayia Napa, Kaplica, i faraglioni di Afrodite, Coral bay, Dasoudi, Finikoudes a Larnaca città, Lara Beach a Paphos. Se vi piacciono le lunghe spiagge di sabbia bianca, Golden Beach con i suoi dieci kilometri di litorarle color borotocaldo sono l'ideale. Da non perdere Turtle Beach dove le tartarughe carreta caretta vengono a depositare le uova. Se volete provare un’esperienza un po’ diversa affittate una barca e dirigetevi più ad Ovest, verso la baia di Guzelyurt: un piccolo angolo di paradiso raggiungibile soltanto via mare.

Per gli amanti delle immersioni e dello snorkeling Capo Greco che si raggiunge tramite sentieri sterrati o dal mare con piccole barche è decisamente il posto migliore. Qui il panorama fatto di insenature e grotte marine lo rende un luogo affascinante.Tra le spiagge di Cipro Nord la parte turca nella penisola di Karpas una riserva naturale dove il mare è meraviglioso ed i paesini in pietra che ne fanno da contorno sono una vera e propria chicca. Insomma un'isola tutta da scoprire con mille volti dove di sicuro non avrete tempo per annoiarvi.

Filtra

Tipo di struttura
Hotel
Villa

Le strutture dell'isola

Per questa isola richiedere le strutture disponibili dal form a sinistra

Iscriviti alla nostra newsletter

Meravigliose Isole Greche

Per ricevere offerte esclusive, curiosità e consigli segreti sulle meravigliose isole greche !

© Copyright 2019 by Meravigliose Isole Greche Ltd - Vietata la copia, anche parziale, non autorizzata - Tutti i diritti riservati